Il chiostro più bello, color del cacao

Come strani biscotti, meravigliosi e inspiegabili plumcakes, i capitelli che scopri a L’Estany ti restano impressi nella mente e nel cuore.

Il chiostro sorge in fianco alla piccola chiesa di Santa Maria, e piccolo appare, a sua volta, direi quasi minuscolo, a chi ha già visitato i vasti e placidi chiostri di Elne o di Urgell. Le quattro gallerie, brevi, danno un senso di compressione, ma anche di intensa unitarietà. Le colonne, abbinate a due a due, sono robuste e regolari, e molto ravvicinate per gli archi stretti che collegano una coppia all’altra. Tutto è color della terra e – non sembri irrispettoso dirlo – tutto è color del cacao.

L'Estany03

Musici in uno dei capitelli

I capitelli sono un gioco di sfumature, di tinte che vanno dall’ocra al marrone intenso. Primitivi tutti nei soggetti, alcuni – lo giuro! – somigliano, per il colore e per le decorazioni, a morbidi e sconcertanti dolcetti, alle rifiniture di un pasticcere che guarnisca una torta. E guardate i musici, dinoccolati e con gli occhi a puntini; guardate quello con il cappello poggiato e quasi aggiunto, e ditemi se non richiama il cavaliere, sempre approssimativo, di certi dolci di San Martino di popolare fattura.

Eppure il tratto e l’anima di questo chiostro – unitario, coerente, fotografia di un tempo e di un luogo lontani ma precisi – si impongono con forza. E forse non c’è chiostro, tra i tanti romanici, che colpisce e rimane quanto quello di L’Estany. Così come restano scolpiti nel cuore i giochi che facevamo da bambini, e l’attesa di un dono nel giorno della festa.

L'EstanyCopertina

L’Estany, le gallerie del chiostro

 

L’Estany è una cittadina della Catalogna, nel cuore della regione, a circa 65 chilometri da Barcellona. Il suo chiostro, non è facilmente visitabile: è aperto infatti dal martedì alla domenica ma solo in orario 10.00-14.00; chiude inoltre dal 20 dicembre al 20 gennaio. Databile al pieno XII secolo, ha pianta quasi perfettamente quadrata, e quattro gallerie complete, ciascuna delle quali presenta nove coppie di colonne, binate, con i relativi capitelli. Sorreggono gli angoli quattro gruppi di cinque colonne ciascuno.

Nei capitelli, di grande coerenza stilistica anche se probabilmente non tutti strettamente coevi, si susseguono trame e decorazioni grafiche, elementi vegetali e zoomorfi ed episodi di vita; una decina i capitelli “istoriati”, rappresentanti cioè precisi episodi biblici, con scene dell’infanzia di Gesù, della vita pubblica, della Passione. Colpisce, rispetto ad altri chiostri a colonnine binate, come ciascun capitello a L’Estany “ignori” quello affiancato, differenziandosene per soggetto: è così che una Fuga in Egitto si trova a confinare con un gioco di animali e mostri, e un capitello rappresentante una scena agreste ne ha in fianco – tangente ma allo stesso tempo lontanissimo – un altro con semplici decorazioni simboliche.

Pubblicato in: Idee

5 pensieri su “Il chiostro più bello, color del cacao

    • Giulio Giuliani ha detto:

      Sì, mi ha colpito vedere che i capitelli, pur essendo collegati a due a due dall’abaco, nella parte superiore, sembrano essere concepiti come ognuno a se stante.
      Non posso assicurare che avvenga in ogni coppia di colonne… Ma mi pare comunque singolare che non accada a L’Estany quello che accade in molti altri chiostri, e cioè che due capitelli vicini raccontino e accolgano la stessa raffigurazione.

      Piace a 1 persona

  1. Paolo Salvi ha detto:

    Ho visto quelli di Cuxa, Canigou e Serrabone. Ricordo bene l’ampio chiostro di Elne, vicino a Perpignan. Purtroppo ancora non sono andato nella Catalogna spagnola ed i tuoi articoli sono spunti che aumentano in me il desiderio di visitarla.
    P.S. “Le colonne, abbinate a due a due” non direi che è corretto (abbinate vuol già dire a due a due)

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...