I luoghi romanici

Ecco l’indice dei post pubblicati su specifiche opere romaniche, ordinati per luogo:

 

NUDI TRA I RAMI DELL’ABRUZZO ROMANICO

SANSONE, SUPEREROE DELL’ERA ROMANICA (AGUILAR DE CAMPOO)

SAN JUAN: ALLA MESSA CELEBRATA DA GESU’ (ALBA DE TORMES)

ALBA FUCENS: ERA TEMPIO, ORA E’ CHIESA

IN ALVERNIA LE CHIESE DANNO LE SPALLE

DODICI MOTIVI PER TORNARE IN ALVERNIA

IL SEGRETO DIROMPENTE DI “EASY-LE-DUC” (ANZY-LE-DUC)

ALLA SCUOLA ELEMENTARE DI ANZY-LE-DUC

NULLA A CASO, NEL CHIOSTRO DI SANT’ORSO (AOSTA)

AQUILEIA “DIFFICILE”, LA CRIPTA E’ UN’OASI

AD ARLES IL PORTALE PARLA LATINO ANTICO

SAN RUFINO, IL VOLTO ROMANICO DI ASSISI

ASTURIE: TERRA DELLE CHIESE SENZ’ABSIDE

LA DOMANDA DECISIVA AI RE MAGI DI AUTUN

AUTUN, GLI SPLENDIDI BEATI DEL TIMPANO

AUTUN, L’INCONFONDIBILE NAVATA ROMANA

ED EVA AMMISE: LA TENTAZIONE SONO IO (AUTUN)

I MAGHI VOLANO: IL ROMANICO NE E’ CERTO (AUTUN)

UN GENIO ROMANICO DALL’EGO SMISURATO (AUTUN)

L’INEVITABILE “ESPERIENZA BAYEUX

E A BEAULIEU IL GIUDICE SALI’ SULLA CROCE

BERZE’, OASI PER LA PITTURA DI SANGUE BLU

PUOI SFIDARE GERUSALEMME, NON ROMA (BOLOGNA)

LA BORGOGNA MAGICA, NEI TUOI SEI GIORNI

IL GIORNO IN CUI PIETRO FINALMENTE CAPI’ (BOURG-ARGENTAL)

QUANTO MISTERO IN QUEI PESCI NASCOSTI (BOURG-ARGENTAL)

LA CACCIA E LA FATICA FIRMATE GIRAULDUS (BOURGES)

PIANGERE A BRINAY, AL POSTO DI MARIA

IL TAPPETO DI BRIOUDE, BELLO E ROMANICO

UN CORPO NUDO: E’ LA DISFIDA DI BRIOUDE

CABESTANY: I LEONI DEL MAESTRO IGNOTO

IL VECCHIO ABATE SEDUTO A CAPODIPONTE

SAN SIRO, IL DOTTOR JECKYLL DEL ROMANICO (CAPODIPONTE)

L’IDENTITA’ PERDUTA DEI DODICI DI GESU’ (CARAMANICO)

CARDONA, PROTOTIPO DI CHIESA PERFETTA

IL TIMPANO A CARENNAC, REBUS RISOLTO

SANT’EVASIO, IL ROMANICO OTTOCENTESCO (CASALE MONFERRATO)

CASAURIA, E L’ARCHITRAVE DEL SUO POTERE

CASSERRES, TESORO PERDUTO E RITROVATO

I BAFFI DI ADAMO E UNA MELA DEL TIROLO (CASTEL TIROLO)

UNA CHIESA “ANTICA” NEI PARIOLI DEL ‘300 (CASTELL’ARQUATO)

IN SETTE GIORNI, I NOVE GIOIELLI CATALANI (CATALOGNA)

IL DUOMO SPLENDIDO, MA SUBITO VECCHIO (CEFALU’)

CHAPAIZE E IL CAMPANILE “PRIMADONNA”

A CHARLIEU E JONZY, DUE PORTALI GEMELLI

NELL’ANTICAMERA DEL ‘GIA’ E NON ANCORA’ (CHATEL-MONTAGNE E PERRECY-LES-FORGES)

CHAUVIGNY, DI ROSSO E D’INQUIETUDINE

I TREDICI CHIOSTRI PIU’ BELLI, A MEMORIA

“RISALIRE” A CIVATE, QUELLA DI UN TEMPO

L’AVARIZIA? BARBA E CHIOMA DA VIKINGO (CLERMONT-FERRAND)

L’EVA DI CLERMONT, PADRONA DEL GIOCO (CLERMONT-FERRAND)

ERANO DEI MONACI LE TESTE DI CLONFERT?

IRLANDA: LE DUE CITTA’ DAI MILLE MONACI (CLONMACNOISE E GLENDALOUGH)

A CONCORDIA, MARCO PARLA E SI ASCOLTA

CONQUES E’ MALEDETTAMENTE ROMANICA

CONQUES, IL MODERNO TEATRO DELLA FINE

CONQUES: IL VADEMECUM PER L’ETERNITA’

CORBERA: VA IN SCENA L’ARTE DI COSTRUIRE

CORTAZZONE, CAOS ALLEGRO IN CANTIERE?

A CORVEY, SOTTO LA BRUNA FACCIATA

NEL CHIOSTRO, I SOGNI CATTIVI DEI MONACI (CUXA)

NELLE ALI APERTE DEL PORTALE DI ESTELLA

SEI FACCIATE FAMOSE, CHE NESSUNO VEDE

NATIVITA’: UN TESORO NASCOSTO E INDIFESO (FENOLLAR)

FERENTILLO: L’ORA ET LABORA OGGI è YOGA

L’ERESIA GOTICA DEL DUOMO DI FIDENZA

BATTISTERO? NEL XII SECOLO FU BEN ALTRO (FIRENZE)

IL DONO DEI MAGI E’ SCOLPITO IN UN FILM (FLEURY-LA-MONTAGNE)

UNA ‘R’ SUI CAPITELLI, SEGNO DI RISPETTO (FROMISTA)

FRONTANYA, PIETRE E GENTE DEL MEDIOEVO

GERACE, I GIGANTI NASCOSTI NELLA NAVATA

NELLA NAVATA, TUTTO IL RIGORE TEDESCO (GERMANIA)

GROPINA, MONUMENTO AL DNA ROMANICO

IL PORTALE CHE EBBI IN DONO, DALL’ASSIA (GROSSEN-LINDEN)

STAZIONE DI GUERETS, E’ L’ULTIMA FERMATA

HILDESHEIM, IL DESTINO DEI PADRI NOBILI

GIU’ NELLE VISCERE DELL’ANTICO SAN JUAN (HUESCA)

VERSO IL NATALE, LA CAREZZA SU GIUSEPPE (HUESCA)

A KILPECK: CI ASPETTANO I DUE VICHINGHI

L’ABC DELLA FEDE NEI COLORI DI ISSOIRE

L’OBLIO ROMANICO VERSO IL BUON PASTORE (ISSOIRE)

UN SATIRO OSCENO DA’ SCANDALO A JACA

DAVIDE A JACA, UN CONCERTO PER L’ANIMA

UN VELO DI TRISTEZZA CIRCONDA JUMIEGES

IL CHIOSTRO PIU’ BELLO, COLOR DEL CACAO (L’ESTANY)

LAVAUDIEU, UMILE MEDIOEVO D’ALVERNIA

LENA: LA CHIESA ANTICA ORA STAR DEL WEB

ECCO L’ANNUNCIO, E L’AURA E’ COLOR CREMA (LEON)

MA L’ARCANGELO FEDELE NON SI RIBELLA? (LE PUY)

LA CHIESA SOSPESA, E LA SUA FACCIA TOSTA (LE PUY)

SPEGNETE QUELLE LUCI, SIGNORI DI LE PUY

DUE ORE A PIEDI, POI L’ABBAZIA DEI SOGNI (LENNO)

LESSAY: UN VESTITO LINDO COPRE LE FERITE

LEYRE, LA CRIPTA CHE SPIAZZA I FOTOGRAFI

ENTRARE A LIGET, UN PRIVILEGIO PER POCHI

A LOSA, UN GIGANTE SI RIPOSA SUL PORTALE

WILIGELMO? DIEDE A DIO VOCE MODERNA (MODENA)

SPIEGATEMI LA STRAMBA POSA DI ADAMO (MODENA)

A MOISSAC UN GIUDIZIO SENZA CONDANNE

NOZZE DI CANA, UN LIBRO APERTO SU GESU’ (MOISSAC)

QUESTO GEREMIA, L’ULTIMO PROFETA VIVO (MOISSAC)

LA PASQUA ROMANICA E LE SUE TRE ICONE (MONOPOLI)

INATTESE, QUELLE ARPIE: HANNO LA BARBA (MONREALE)

E LA VITE, SCOLPITA, SFUGGI’ AL MEDIOEVO (MONREALE)

MONT SAINT-MICHEL, IL MEDIOEVO E’ OGGI

UN BUNKER DELL’ANNO MILLE, A MONTBUI

SOFFOCA A MONTOIRE IL CRISTO “BIANCO”?

IL RE DEI RE? SCEGLIE L’ARTISTA ROMANICO (MONTOIRE)

l’ALITO DEL ROMANICO A MOZAT, L’IMPURA

LA GRAZIA INSUPERATA DELLE PIE DONNE (MOZAT)

LA STORIA DI GIONA FATTA SINTESI E MAGIA (MOZAT)

ST.-ETIENNE, SEMPRE LEI NEI LIBRI DI TESTO (NEVERS)

QUANTO E’ “VERA” LA NONANTOLA CHE VEDI?

NORMANDIA, APICE E CRISI DEL ROMANICO

NOVALESA: POESIA MARRONE E CUORE BLU

OBERZELL: DIALOGANO AFFRESCHI E PAURE

ORCIVAL, NEL GRIGIO AUTUNNO D’ALVERNIA

ORTA, IL PULPITO NERO CHE SFIDA IL TEMPO

IL GOLPE DEI DODICI NELLA CAMARA SANTA (OVIEDO)

IL ‘SANTULLANO’, LA CHIESA CON TRE ANIME (OVIEDO)

UN TEMPIO GRECO NELLA BARBARA OVIEDO

PALERMO, ORO GRECO E PIETRA NORMANNA

LE FOGLIE D’ACANTO DETTATE DAL SIGNORE (PAMPLONA)

DUOMO DI PARMA, CAMPIONE ROMANICO

IL DUBBIO DI SARA, DA MAMRE A PARMA

GOLIA, SEI CUBITI DI POTENTE SIMBOLOGIA (PIACENZA)

PISA: IL VERO “MIRACOLO” NON E’ LA TORRE

ANTICHI ROMANI A CACCIA NEL MEDIOEVO (PISA)

TRA RAVENNA E FIRENZE, ECCO POMPOSA

SAN PEDRO, LATORRE ANTICA. O FORSE NO (PONTS)

PORCLANETA, DOVE SCOLPIRONO I NOVIZI

POVERA, MA CON LA STESSA ANSIA DI DIO (POZZOVEGGIANI)

CERCO UN TORO SCOLPITO NEI MIEI RICORDI (RAVELLO)

LA ‘RECONQUISTA’ E’ SCOLPITA A RETORTILLO

LA SFIDA DI RIPOLL, UN TEMPO SPLENDIDA

RODES: MILLE ANNI DIETRO IL MAQUILLAGE

ROMENA, IL GENIO ITALIANO IN UN’ABSIDE

L’ANGOLO ACUTO PIU’ BELLO DEL ROMANICO (RUVO)

E IL PLEXIGLASS SPENSE IL MITICO PORTALE (SACRA SAN MICHELE)

LIBERIAMO LA SACRA DALLA PENNA DI ECO (SACRA DI SAN MICHELE)

QUEL PILASTRO PORTA LA SACRA FINO A DIO (SACRA SAN MICHELE)

LE TESTE SALVATE: SAINT-GILLES RINGRAZIA

IL DESERTO PIU’ AFFOLLATO DEL MEDIOEVO (SAINT-GUILHEM-LE-DESERT)

QUEL BRACCIO TESO A ZACCHEO SUL RAMO (SAINT-NECTAIRE)

SAINT-PAPOUL E IL CAPITELLO MIRACOLATO

UN “SELFIE” NELLA BABELE DI SAINT-SAVIN

ROMA, SANTA MARIA IN COSMEDIN: L’ANTICA BASILICA NATA DUE VOLTE

L’ANGOLO ACUTO PIU’ BELLO DEL ROMANICO (RUVO)

SAN BAUDELIO, MERAVIGLIOSA E SPOGLIATA

BIDUINO, IL MEDIOEVO DENTRO UNA FOGLIA (SAN CASCIANO A SETTIMO)

SAN RABANO, UN TESORO NEL MARE VERDE

SAN VITTORE, MAGICO QUADRATO DA “TRIS”

IL ROMANICO E L’INCUBO DI QUEL SUICIDIO (SANGUESA)

CAPUA: MA CHE PICCOLA STORIA IGNOBILE… (SANT’ANGELO IN FORMIS)

SANT’ANTIMO, LA BASILICA CELA IL VISO

SANT’ANTIMO, IL RISORTO E’… UNA BIFORA

DANIELE E I LEONI, UN ECCELSO CABESTANY (SANT’ANTIMO)

IL MONASTERO SUL MONTE NATO DA UN’ONDA (SANT LLORENC DEL MUNT)

SANTILLANA FEUDO DELLA CHIESA-PALAZZO

DIECI SOBRIE REGINE, IL ROMANICO SARDO (SARDEGNA)

UN PESCE E UNA ZAPPA: CIOE’ TOBIA E TOBI (SAUJON)

A SAULIEU, SOLO PER CINQUE PERLE RARE

LA PASQUA STUPEFATTA DELLA MADDALENA (SAULIEU)

CHE MORTE DISDICEVOLE CI NARRA SEMUR!

SENANQUE, UNO DEI KILLER DEL ROMANICO

C’E’ L’ARCANGELO NASCOSTO A SERRABONE

NEL CHIOSTRO UNA SELVA, QUASI “PAGANA” (SILOS)

PAOLO, UN APOSTOLO CLANDESTINO A SILOS

“RESTA CON NOI, SIGNORE, CHE SI FA SERA” (SILOS)

LA STRANA FAMA DELL’ASINA DI BALAAM (SIPONTO)

SORIA: QUI ANCHE I CARNEFICI SORRIDONO

SORRES: UN MICHELANGELO IN SARDEGNA?

QUELL’ISAIA PARTITO VIA PER LA TANGENTE (SOUILLAC)

SOVANA E LE SUE SPECIALISSIME VOLTE

IL CRISTO DI TAHULL. MA QUALE DEI DUE?

TAHULL: TORNA IL CRISTO CHE ERA ESILIATO

TAHULL E L’AFFASCINANTE SORELLA MINORE

IN QUESTA CRIPTA, LA PITTURA SI IMPENNO’ (TAVANT)

TOLOSA: ST-SERNIN E IL PORTALE PERDUTO

ABRAMO: IL LUNGO ISTANTE POI IL SUICIDIO (TOLOSA)

TOLOSA: LA FACCIATA ABORTITA DUE VOLTE

LA FESTA E’ CORTESE MA CELA L’ORRORE (TOLOSA)

LANTERNE CINESI SUI CAPITELLI DI TOLOSA

L’ENIGMA DELLA PORTA “DI MIEGEVILLE” (TOLOSA)

I PILASTRI DELLA TERRA? SONO A TOURNUS

IL MARE AGITATO CHE COPRE ST-PHILIBERT (TOURNUS)

TRANI, PERLA DEL ROMANICO ITALIANO

TUDELA: LA RINASCITA (BREVE) DI LAZZARO

NESSUNO RICORDA IL CRISTO DI TUSCANIA?

SAN GIUSTO, L’ABBAZIA CHE FU DEL PASTORE (TUSCANIA)

SPIGOLI E CUPOLE NELLA PUGLIA ROMANICA (VALENZANOMOLFETTA)

UN’ABSIDE CHE FU PRESBITERIO ALL’APERTO (VENEZIA-MURANO)

LA SCUOLA ANTELAMICA E LA PAROLA ‘FINE’ (VENEZIA-SAN MARCO)

VAL VENOSTA ROMANICA, RICCA MA AVARA

IL NARTECE D’ORO CHE L’ACQUA ALTA ADORA (VENEZIA-SAN MARCO)

LA CHIESA CHE VOLEVA UNA CUPOLA, MA… (VENEZIA-TORCELLO)

SAN MARCO ROMANICA: C’E’ UN TESTIMONE (VENEZIA)

VEZELAY, IL PORTALE E’ UN “FALSO STORICO”

VEZELAY E I SUOI TRENTA TONDI E MEZZO

CENTO CAPITELLI PER VEZELAY LA PERFETTA

IGNARI AL GRAN FALO’ DEL VITELLO D’ORO (VEZELAY)

IL SECONDO OMICIDIO SCOLPITO A VEZELAY

VEZZOLANO, E UN PENSIERO AI PIRENEI (SERRABONE)

VIC: LA PITTURA DI NUOVO DANZA E RECITA

A VIC ANCHE LE TINTE FREDDE DELLA NOTTE

VIGNORY, UN ROMANICO BIANCO E ARCAICO

VILLAR E IL POSSENTE “MOSTRO” DI PIETRA

 

Si suggerisce la ricerca di altre località citate nel blog attraverso la nuvola dei TAG e la funzione CERCA