Un diavolo che bara eppure non vince

PesaturaAutun

La “pesatura delle anime” ad Autun

Non credo che sia un caso, se molte delle rappresentazioni medievali della “pesatura delle anime” ci mostrano un diavolo truffaldino, ma comunque perdente.

Parliamo di quell’attimo decisivo in cui l’Arcangelo Michele e i demoni si fronteggiano alla bilancia: su uno dei piatti l’anima del defunto – potrebbe essere la mia, o la tua! – sull’altro piatto i suoi peccati. E’ una scena ricorrente, nel Medioevo, spesso inserita nelle rappresentazioni del giudizio finale: dall’esito della “pesatura” dipende la sorte dell’anima, che finirà all’inferno se i suoi peccati risultarenno pesare più di lei. Il diavolo, sempre, tenta di truccare la partita: con le mani, o con un raffio, tira verso il basso il piatto su cui stanno i peccati, per far pendere la bilancia dalla parte della condanna eterna.

PesaturaFerrara

Un demone appeso al piatto a Ferrara

Ebbene: per tutto il tempo romanico – poi le cose cambiano di certo – non ricordo una sola rappresentazione nella quale il piatto a cui il diavolo si appende scenda più in basso di quello su cui è posta l’anima. Ci prova, il demonio, con il suo trucco, ma non riesce: contrariamente a quanto ci aspetteremmo, ad Autun, a Talignano, a Spoleto, nelle miniature, dovunque la bilancia sfida le leggi della natura, e resiste al tentativo del diavolo. E il piatto tirato verso il basso resta comunque più in alto.

Non credo che sia un caso. Credo che gli artisti romanici abbiano voluto insieme avvisarci e consolarci: ci ricordano quanto male potrebbero farci i nostri peccati e la frequentazione del demonio, ma ci rassicurano sulla possibilità di non soccombere. Uomo avviasato e mezzo salvato, insomma. Anche all’ultimo, decisivo esame.

PesaturaSpoleto

Anche a Spoleto, il diavolo bara ma non vince

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...